• Home
  • Blog
  • OBD
  • Scanner BMW OBD2 – Tutto quello che devi sapere!

Scanner BMW OBD2 – Tutto quello che devi sapere!

CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALLA VOSTRA AUTO CON L'AIUTO DI CARLY

Verificate il prezzo esatto di Carly per il vostro modello di auto.

Negli ultimi anni i dispositivi OBD hanno registrato un aumento di popolarità a causa del crescente interesse dei proprietari di veicoli per conoscere meglio i sistemi di bordo, gli errori e leggere i dati in tempo reale. Siamo qui per dare un’occhiata approfondita a cos’è uno scanner BMW OBD2, cosa può fare e perché ne hai bisogno. Approfondiamo la storia e lo sviluppo e ti mostriamo cosa si può fare con il dispositivo giusto. Quindi rimanete sintonizzati!

Che cos’è uno scanner BMW OBD2? OBD significa diagnostica di bordo e lo standard attuale è OBD2. BMW ha iniziato a installare la presa OBD2 a 16 pin nei suoi veicoli a partire dal 1996. In precedenza veniva utilizzato lo standard OBD1. L’OBD2 è obbligatorio per i veicoli con motore a benzina dal 2001 e per quelli con motore diesel dal 2004. La presa si trova sotto il volante della tua BMW. Con l’apposito scanner BMW OBD2, puoi leggere e analizzare i codici di errore memorizzati che spesso forniscono informazioni sulle condizioni della tua BMW, oltre alla possibilità di personalizzarne alcuni aspetti.

RIPRENDETE IL CONTROLLO DELLA VOSTRA AUTO CON L'AIUTO DI CARLY

Verificate il prezzo esatto di Carly per il vostro modello di auto.


Spedizione internazionale con DHL

Garanzia di rimborso del Scanner per 30 giorni

Il miglior servizio clienti

La migliore cura per il connettore OBD Garanzia a vita

PROMOZIONE IN

Tutto quello che devi sapere sullo scanner BMW OBD2 lo trovi in questo post.

La nascita dell’OBD

Facciamo un viaggio nella memoria. Il viaggio risale alla Germania, nel 1965. A quel tempo, Volkswagen aveva iniziato a produrre veicoli con una presa centrale attraverso la quale era possibile collegare un connettore diagnostico. Lo scopo era quello di automatizzare la diagnostica nelle officine. In questa fase iniziale, la diagnosi dei gas di scarico non faceva parte del programma di test.

I sistemi di diagnostica per il monitoraggio dei gas di scarico sono stati introdotti negli Stati Uniti nel 1988, guidati dal “California Air Resources Board” dello Stato della California. L’idea era molto semplice: non volevamo solo misurare i valori dei gas di scarico al momento della vendita, ma volevamo essere in grado di tracciarli durante la vita dell’auto. Questo approccio è ragionevole perché i valori dei gas di scarico possono cambiare a causa di una miriade di fattori, come ad esempio l’usura dei componenti e la perdita di efficienza.

La misurazione doveva essere effettuata dai sistemi elettronici di bordo dell’auto. Questo cosiddetto standard OBD1 è la nascita dell’OBD come lo conosciamo oggi. I sistemi di autocontrollo dovevano inviare tutti gli errori che portavano i valori delle emissioni oltre il limite stabilito a una spia sul cruscotto, la spia di controllo del motore, o MIL (nota anche come Check Engine Light). Inoltre, tutti i dati dovevano essere memorizzati in una memoria che potesse essere letta con gli strumenti di bordo (codice blink).

Oggi il MIL fa parte dell’OBD di tutti i veicoli. I nuovi regolamenti richiedono anche il monitoraggio della sorveglianza condotta dal sistema. Il motivo di questo requisito è il timore che le diagnosi non vengano effettuate regolarmente nel corso della vita utile e influenzino i valori. Quindi ora le diagnosi devono essere registrate e devono anche essere effettuate a un certo intervallo di tempo. I risultati devono poi essere letti tramite un’interfaccia seriale con protocolli standardizzati e tramite il bus CAN, di cui parleremo più avanti.

Se vuoi saperne di più sullo sviluppo dell’OBD2, puoi consultare questo articolo.

L’OBD è nato in effetti dall’interesse di controllare le emissioni. Con l’avanzare del tempo e della tecnologia, la gamma di funzioni dell’OBD è stata notevolmente ampliata. Oltre alle aree di attività rilevanti dal punto di vista ambientale inizialmente previste, sono stati aggiunti alla diagnosi del veicolo anche aspetti rilevanti per la sicurezza. Aree come i sistemi di cinture di sicurezza e airbag, guasti come cortocircuiti o interruzioni di linea, problemi che potrebbero causare danni al motore, istruzioni di manutenzione come il mantenimento del corretto livello dell’olio e altro ancora. Oggi l’OBD è diventato molto più di un semplice sistema di monitoraggio delle emissioni.

La nuova normativa secondo cui il MIL deve far parte dell’OBD è entrata in vigore per i motori a benzina a partire dal 2001 e per i motori diesel dal 2003/2004. Con questo cambiamento, i produttori passarono anche a una presa OBD standardizzata e nacque l’OBD2. Da allora, l’OBD ha guadagnato consapevolezza e popolarità tra i proprietari di auto. Sapevi che i veicoli che dovevano essere trasportati negli Stati Uniti erano conformi alla normativa OBD2 già prima del 2001? E a causa delle nuove normative, nessuno dei nuovi Maggiolini VW prodotti in Messico poteva essere immatricolato in Germania perché non rispettava gli standard di quel paese!

Perché ti serve uno scanner OBD?

In poche parole, ti serve per poter accedere ai sistemi della tua BMW, leggere e analizzare gli errori per capire i guasti e, per gli utenti più esperti, personalizzare o “codificare” la tua BMW. Poiché la presa standardizzata è presente in tutte le auto dal 2001, è il portale che offre l’accesso al mondo dei sistemi integrati e delle unità di controllo della tua auto. Per accedere a questo portale è necessario un adattatore adatto, oltre al dispositivo giusto con il software corretto. Approfondiremo la questione di questo connettore, ma iniziamo dalle basi. La funzione più elementare è il monitoraggio continuo dei valori rilevanti dei gas di scarico, la loro registrazione e la segnalazione di eventuali aumenti significativi rispetto alla norma. La memorizzazione dei dati e l’interfaccia per la lettura di questi valori (OBD2) sono incluse nel set di funzioni di base.

Perché l’OBD è così importante e perché dovremmo preoccuparci dei valori dei gas di scarico? È necessario assicurarsi che la tua auto sia in regola con le autorità e con gli standard di emissione stabiliti dal tuo paese. Inoltre, l’OBD si è evoluto da sistema di monitoraggio delle emissioni a dispositivo di monitoraggio su larga scala dell’intera auto. Grazie ai costanti miglioramenti, la diagnosi di bordo ora garantisce anche la prevenzione dei pericoli e dovrebbe prevenire i danni al motore nella pratica.

Let’s take a practical example. If a spark plug cable comes loose or breaks off, the OBD detects this, switches off the corresponding cylinder’s fuel injector to prevent further damage, and the check engine light comes on. The driver will also feel a drop in performance as a result of the non-functional cylinder. So, the driver can quickly attend to the issue instead of continuing to drive with the fault, which could cause engine damage.

Questo semplice esempio illustra l’importanza di uno scanner BMW OBD2. Coloro che leggono regolarmente le centraline tramite questi adattatori e scanner hanno risparmiato un bel po’ di soldi perché sono stati in grado di controllare e capire il guasto, risparmiandosi un viaggio in officina e il pagamento di una scansione corrispondente. L’auto-scansione permette di stabilire se il problema è minore o grave e di agire di conseguenza. Se vuoi saperne di più sui dispositivi di lettura, ti consigliamo i nostri altri articoli su questo argomento.

Come funziona uno scanner BMW OBD2?

Come detto, la nuova interfaccia OBD2 è standardizzata e quindi la stessa presa è presente in ogni auto. Lo scanner BMW OBD2 si inserisce in questa presa e funge da ponte tra i sistemi dell’auto e il relativo dispositivo utilizzato per accedere, leggere ed eseguire funzioni avanzate. Le funzioni avanzate verranno analizzate più avanti, ma ora diamo un’occhiata alla struttura dell’interfaccia OBD.

La presa ha un totale di 16 poli, tutti assegnati a diversi compiti o bus. I produttori possono personalizzare sette di questi pali in base alle loro esigenze. Per questo motivo, spesso differiscono da produttore a produttore. Per i veicoli BMW, i poli del connettore dello scanner BMW OBD2 sono i seguenti:

Pin1: + 12V

Pin4: terra

Pin5: massa del segnale

Pin7: uscita ISO 9141-2 K

Pin8: linea dati

Pin9: velocità del motore

Pin16: batteria +

I poli 2 e 10 sono i bus J1850, i poli 6 e 14 i bus CAN high o CAN low e i poli 7 e 15 le linee K e L. Ora diamo una rapida occhiata a cosa sono questi autobus.

Bus J1850

La Society of Automotive Engineers (SAE) ha standardizzato il bus J1850, utilizzato principalmente in Nord America. Questo bus è stato poi sostituito dal bus CAN. Il bus J1850 è un’architettura aperta della topologia bus senza stazione master. È molto economico, per questo è molto popolare. Il J1850 supporta due metodi diversi: la modulazione di larghezza di impulso (PWM) e la larghezza di impulso variabile (VPW).

Linee K e L

La linea K è un cavo bidirezionale, il che significa che i dati possono essere trasmessi in entrambe le direzioni. È responsabile della trasmissione dei dati tra i diversi componenti e può funzionare anche in modo unidirezionale insieme alla linea L, cioè solo in una direzione.

Le due linee sono necessarie principalmente per la diagnosi e la lettura e sono utilizzate specificamente per la comunicazione esterna. Questo è utile, ad esempio, se vuoi esaminare la tua BMW con un dispositivo di lettura, dato che le linee sono coinvolte nella diagnosi di bordo delle unità di controllo. Come detto, la trasmissione può avvenire solo in una direzione alla volta, ma non appena la trasmissione viene interrotta, può avvenire nuovamente anche nell’altra direzione. La proprietà di un bus rimane comunque, in quanto la comunicazione con diverse unità di controllo è ancora possibile attraverso lo stesso cavo. Non appena un’unità di controllo viene indirizzata, la comunicazione avviene con essa fino a quando non viene indirizzata un’altra unità di controllo.

Bus CAN

Il CAN bus è una delle parti più importanti delle nostre auto di oggi. Lo scopo di questo bus è quello di ridurre il numero di cavi nelle auto e di risparmiare sui costi e sul peso. Il bus CAN è stato sviluppato da Bosch nel 1983 ed è arrivato sul mercato tre anni dopo. All’epoca, la lunghezza totale dei cavi di un’auto poteva raggiungere i 2 km, che sono stati drasticamente ridotti grazie alla combinazione con il bus CAN.

Il CAN è standardizzato ISO e definisce due livelli, il livello fisico e il livello di sicurezza dei dati. Il primo livello, cioè quello fisico, si divide in CAN ad alta velocità e CAN a bassa velocità. Queste due tracce non sono compatibili tra loro e per questo motivo hanno anche due poli separati nella presa OBD della tua BMW.

Qui puoi trovare altre informazioni generali sull’adattatore OBD2.

OBD per la tua BMW

Ora vediamo cosa puoi ottenere con uno scanner BMW OBD2. Abbiamo già accennato all’attività di monitoraggio costante che assicura il corretto funzionamento di componenti importanti. Oltre a questo, ci sono anche altre cose che si possono fare.

Dispositivo di lettura per BMW

Le unità di controllo sono minicomputer collegati ai componenti più importanti, come il motore, o ai componenti che garantiscono il comfort, come il sistema di climatizzazione. Sono responsabili di garantire che tutto si svolga senza intoppi. Sono tutti collegati tramite il bus CAN e possono essere letti con uno scanner BMW OBD2.

Se vuoi leggere i codici di errore della tua BMW, ci sono diversi dispositivi disponibili a questo scopo.

L’operazione di diagnosi è semplice: basta collegare lo scanner OBD alla presa di corrente del veicolo, connettere il dispositivo e seguire i passaggi indicati sul lettore e sul suo software. La lettura della relativa centralina mostrerà i codici di errore.

acquista lettore bmw

Codifica la tua BMW

Approfondiamo un argomento avanzato: il coding. La codifica è la possibilità di riprogettare alcuni aspetti della tua BMW in base alle tue preferenze.

Durante la codifica, i codici esistenti vengono sovrascritti con quelli nuovi. Questi codici sono la cosa più importante della tua auto, in quanto “determinano” molti dei processi. Ad esempio, l’indicatore di direzione si accende tre volte dopo che hai premuto la punta della leva dell’indicatore di direzione nella direzione richiesta, ovvero con un solo tocco. È codificato in questo modo. Ma per alcune auto è possibile cambiare questo codice “sbloccando” un codice diverso o scrivendoci sopra. In questo modo si accende solo una volta, oppure tutte le volte che lo desideri. Altre aree che possono essere codificate sono l’illuminazione, gli alzacristalli elettrici e altro ancora. Ecco alcuni esempi per categoria.

Luci di codifica – Funzione Coming Home

La funzione “Coming Home” è piuttosto interessante: mantiene le luci dell’auto illuminate per un periodo di tempo prestabilito dopo la chiusura, in modo da aiutarti a orientarti nel percorso verso casa al buio, oltre ad avere un aspetto gradevole. A seconda del modello, la codifica può assumere varie forme. La durata è di solito facilmente modificabile, ad esempio tra 30 e 90 secondi, e alcuni modelli consentono di selezionare le luci coinvolte, ad esempio gli anabbaglianti, gli indicatori di direzione o tutte le luci al massimo della luminosità. È possibile eseguire molte operazioni di codifica delle luci tramite alcuni scanner BMW OBD2.

Codifica dei segnali di svolta

Passiamo agli indicatori di direzione. Oltre al lampeggio one-touch, è possibile codificare molte altre cose. Ad esempio, le luci di emergenza possono essere modificate in base alle preferenze personali, oppure si può regolare il lampeggiatore “di carica”.

Codifica della funzione di chiusura s

Hai anche alcune opzioni di codifica per la chiusura. Ne analizzeremo una sola: “Conferma della chiusura completa”. In breve: quando tutte le porte sono chiuse, l’auto ti dà un segnale. Questo non va confuso con il segnale di spegnimento dell’auto, che può essere regolato anche tramite codifica. Puoi scegliere tra la conferma acustica, quella visiva o entrambe!

Finestre di codifica

Anche la codifica dei finestrini della tua BMW è un’opzione che i genitori apprezzeranno, dato che i bambini potrebbero aprire i finestrini posteriori senza che loro se ne accorgano. Puoi impostare che tutti i finestrini si chiudano quando si blocca l’auto e si aprano quando si sblocca l’auto.

Il nostro sito web fornisce informazioni sulle altre possibilità di codifica della tua BMW, oltre ad articoli sulla codifica in generale.

Come si leggono i codici della BMW?

Esistono tre modi diversi per leggere la tua BMW e noi ci soffermeremo brevemente su ognuno di essi, illustrando anche i possibili vantaggi e svantaggi. Questi metodi includono la lettura tramite un dispositivo diagnostico, l’uso di un software e l’uso di un’app. Tutti e tre i metodi richiedono l’accesso al sistema OBD e quindi uno scanner BMW OBD2 generico o specifico. Tuttavia, ci sono differenze nel modo in cui si collegano. Alcune applicazioni per smartphone consentono la connessione via Bluetooth allo scanner OBD, mentre le interfacce software più avanzate richiedono un cavo OBD speciale e un adattatore. Indipendentemente dalla strada scelta, il risultato finale dovrebbe essere una diagnosi.

Lettura tramite dispositivo autonomo

Per leggere con un dispositivo autonomo non è necessario né uno smartphone né un computer portatile. Tutto ciò di cui hai bisogno è il dispositivo! Sembra abbastanza facile, ma sul mercato ci sono molti dispositivi con molte funzioni. Non tutti i dispositivi di diagnostica sono in grado di fare tutto: ci possono essere molte variazioni. Per questo motivo, devi decidere se vuoi solo leggere e analizzare gli errori o se vuoi dedicarti anche a funzioni avanzate come la codifica. Ricorda che i dispositivi ricchi di funzioni sono anche più costosi.

Vantaggi:

  • Un unico dispositivo dedicato a questo scopo.
  • Alcuni dispositivi offrono un’ampia gamma di funzioni.
  • Sono pratici e facili da usare una volta apprese le funzioni di base.

Svantaggi:

  • I dispositivi con un set di funzioni più ampio costeranno sicuramente di più.
  • Non lo avrai sempre con te perché è improbabile che tu lo porti con te nel tuo veicolo.
  • L’aggiornamento può dipendere dal fatto che sia stato costruito per essere aggiornato e, in tal caso, se il produttore del dispositivo fornisce regolarmente aggiornamenti.

Lettura via software

La lettura via software è una variante rara tra i proprietari e i conducenti di veicoli privati. Il software viene eseguito su un computer portatile, a meno che tu non abbia un PC in garage! Le soluzioni software richiedono un adattatore OBD per comunicare tra il veicolo e il computer host, ma sono ricche di funzioni e possono eseguire diagnosi approfondite. Lo schermo più grande di un computer portatile aiuta anche la leggibilità. Un programma software può risultare confuso a prima vista, ma con l’aiuto del manuale d’uso dovresti riuscire a capire come funziona.

Vantaggi:

  • Offrire un’ampia gamma di opzioni con cui lavorare.
  • Lo schermo grande favorisce la leggibilità e visualizza più informazioni alla volta.

Svantaggi:

  • Può essere costoso da acquistare.
  • È necessario anche un adattatore e un cavo compatibile.
  • Non è adatto ai principianti perché la curva di apprendimento potrebbe essere molto ripida.

Diagnosi tramite un’applicazione per smartphone

L’ultima opzione è particolarmente apprezzata per la sua facilità di utilizzo. La diagnosi tramite app è veloce e versatile, ma molte app non offrono analisi approfondite. Sono ideali per un controllo veloce e alcuni permettono anche la codifica. Questa soluzione è la più rapida e facile da capire rispetto alle prime due. Poiché noi di Carly abbiamo scelto questo metodo di diagnosi e siamo compatibili con i veicoli BMW, vorremmo presentarti l’app Carly in modo più dettagliato.

L’App Carly

Carly ha sviluppato un’applicazione semplice, chiara e concisa per aiutarti a leggere la tua BMW. L’applicazione funziona solo con il nostro Carly Universal Scanner, che puoi acquistare online al prezzo di € 59,90, più spese di spedizione. Poi potrai decidere se sbloccare tutte le funzioni dell’app con un abbonamento da 21 a 80 euro all’anno. Il prezzo è sconvolgente? Quindi, prenditi un po’ di tempo per dare un’occhiata ai comuni dispositivi di scansione o anche a uno scanner BMW OBD2 dedicato. Vedrai che ti offriamo un fantastico set di funzioni a una frazione del prezzo. Approfondiamo le caratteristiche di cui disponi.

Codici di errore di lettura per BMW con Carly

Iniziamo con la funzione di base che ogni dispositivo offre: la lettura dei codici di errore. Durante la lettura, le unità di controllo della tua BMW vengono scansionate e controllate per verificare la presenza di codici di errore. I codici di errore sono una registrazione di piccoli malfunzionamenti che si sono verificati nei sistemi del veicolo e vengono registrati nella memoria. Potresti vedere questi errori come una spia luminosa nella tua cabina di pilotaggio. Tuttavia, non devi correre all’officina più vicina. Basta collegare Carly ed eseguire una scansione. Tutti gli errori riscontrati durante la selezione vengono visualizzati chiaramente nell’app. Oltre alla funzione di lettura, puoi anche cancellarli direttamente da Carly se non sono più di grande importanza. Tuttavia, lo consigliamo solo agli utenti esperti che conoscono il funzionamento dei sistemi dell’auto. Si consiglia di effettuare una ricerca su internet prima di eliminare gli errori. Molti appassionati di auto si sono già immersi nel mondo della lettura e sono felici di condividere le loro esperienze con i nuovi arrivati. Se hai ancora dei dubbi, consulta un professionista che sarà lieto di aiutarti.

Codifica la tua BMW con Carly

Ti abbiamo dato un’anteprima delle codifiche che dovrebbero essere possibili per la tua BMW, anche se le funzioni codificabili possono variare da modello a modello. Tutte le codifiche di cui sopra possono essere eseguite tramite Carly, a patto che la tua auto sia in grado di accoglierle. Con Carly è possibile codificare molte altre funzioni oltre a quelle già citate. Ad esempio, è anche possibile codificare gli interni o modificare gli intervalli di tergitura dei tergicristalli.

Se sei interessato al coding, devi assolutamente leggere i nostri altri testi sul coding. Scoprirai dettagli importanti e tutte le possibili codifiche per la tua BMW, che potrai trovare anche sul nostro sito web.

cos'è l'adattatore bmw obd

Sei ancora un po’ scettico? Per ora scarica l’app Carly di base, che è gratuita e ti permette di accedere a molte funzioni. Puoi usarlo per valutare Carly prima di decidere di acquistare la versione completa.

Controllo auto usate Carly

La manipolazione del contachilometri è un problema comune in tutto il mondo: è possibile riscrivere il chilometraggio di un’auto usata con l’aiuto di un adattatore OBD e del software giusto. Oltre al display nella cabina di pilotaggio, il chilometraggio delle unità di controllo viene spesso manipolato, per cui è difficile dimostrare la manipolazione. Ma Carly può aiutarci a cogliere questa manipolazione.

Il controllo delle auto usate rende particolarmente facile la lettura delle centraline. Nella funzione intitolata “Controllo auto usate”, non devi leggere singolarmente ogni centralina, perché l’app legge per te tutti i chilometraggi ed effettua il confronto diretto. Questa attività richiede solo pochi minuti e può essere svolta durante l’ispezione di un’auto usata prima dell’acquisto. Se viene rilevata una discrepanza, l’app emette un allarme e visualizza l’errore. L’onere di spiegare la discrepanza spetta al venditore. In alcuni casi, un pezzo può essere stato sostituito con uno di chilometraggio inferiore, ma questo deve essere registrato nel libretto di circolazione.

In sintesi, con Carly hai la possibilità di collegare il tuo cellulare alla tua BMW, controllare i codici di errore ed eseguire la codifica. Carly offre una soluzione unica e integrata!

Puoi trovare un intero articolo sull’applicazione Carly qui. Analizziamo nel dettaglio tutte le funzioni e ti diamo dei consigli su come lavorare con Carly.

Si noti che ogni auto ha un software diverso. Pertanto, le funzionalità di Carly variano a seconda del modello di ogni auto.


Per saperne di più

Come proprietario di una Porsche, sai bene che mantenere le prestazioni del tuo veicolo è fondamentale. Ma come puoi tenere sotto controllo

La nostra cara macchina è sempre stata nostracompagno più fedelesu quattro ruote e sta diventando sempre più popolare. Attualmente in Germania ci

Sempre più persone vogliono capire la propria auto e la tecnologia che c’è dietro. Inoltre, cresce anche l’interesse a riparare da soli

Al giorno d’oggi i veicoli a motore sono sempre più complicati. Questo rende sempre più difficile valutare le condizioni attuali di un

Il dispositivo che ogni conducente dovrebbe avere.

Pronti a prendere il pieno controllo della salute e delle prestazioni della vostra auto? Acquistate uno scanner OBD3 per la vostra auto!